04/08/2016
Roma: Bando Start Up Edizione 2016

La Camera di Commercio di Roma, nell’ambito delle proprie finalità di sostegno allo sviluppo economico e occupazionale del territorio provinciale, con particolare attenzione al supporto di quelle categorie che tradizionalmente risultano svantaggiate, quali le nuove realtà in fase di creazione e di avvio di impresa, alla luce dell’attuale congiuntura recessiva che il sistema economico dell’intero Paese sta attraversando, ha adottato la presente misura per sostenere lo start up aziendale, abbattendone i costi...

04/08/2016
Lazio: pubblicato il Bando da 10 milioni di euro per le reti di imprese tra attività economiche su strada

Un bando da 10 milioni di euro per reti d’imprese che riuniscano attività economiche su strada come negozi, artigiani, mercati, bar, musei, cinema e teatri, coordinati dai Comuni per realizzare assieme servizi per i cittadini e per le imprese e iniziative promozionali e di marketing territoriale.
Nel dettaglio, l’avviso pubblico della Regione Lazio è finalizzato a favorire la nascita, lo sviluppo e la sostenibilità di Reti di Imprese...

04/08/2016
Emilia-Romagna: pubblicato il “Bando start up innovative 2016”

Pubblicato il “Bando start-up innovative 2016” dalla Regione Emilia-Romagna, che eroga contributi per l’avvio e il consolidamento di start-up innovative ad alta intensità di conoscenza.
Il Bando si rivolge alle piccole e medie imprese dei settori agroalimentare, edilizia e costruzioni, meccatronica e motoristica, industria della salute e del benessere, industrie culturali e creative, innovazione nei servizi, chiamate a presentare:

 

• progetti di avvio di start-up innovative costituite successivamente al 1° gennaio 2013

• progetti di espansione di start-up già avviate costituite dopo il 1 marzo 2011

 

La domanda di partecipazione deve essere presentata entro il 30 settembre 2016.


Info e modulistica

02/08/2016
In Sardegna l’impresa è sempre più “rosa”, oltre 37.000 imprese nascono al femminile

In Italia un’impresa su cinque è femminile. Ma anche in Sardegna i dati sono davvero interessanti. A fronte di un 77,6% di imprese maschili, le donne si sono ritagliate il 22,4% imponendosi con un ruolo attivo nel tessuto imprenditoriale locale. I numeri forniti dall’Osservatorio Unioncamere-Infocamere (relativi al 2014), che hanno dato vita al 3° Rapporto Nazionale sull’Imprenditoria Femminile, ci raccontano una dimensione nuova in cui le donne colgono le opportunità di lavorare in proprio.
“In Sardegna dove la disoccupazione femminile mantiene comunque livelli altissimi - afferma Loretta Taras Presidente del CCN di Siniscola - l’autoimpiego generato dall’imprenditorialità spesso nasce dalla difficoltà di conciliare lavoro e famiglia, sono infatti davvero irrisorie le opportunità del mercato del lavoro, e più nello specifico per le donne che avrebbero bisogno...

 

News